NUOVI FONDI PER IL RISCHIO DI CONTAGIO SUL POSTO DI LAVORO E CANCELLAZIONE BANDO ISI INAIL 2019

Home / News / NUOVI FONDI PER IL RISCHIO DI CONTAGIO SUL POSTO DI LAVORO E CANCELLAZIONE BANDO ISI INAIL 2019

Arrivano con il decreto Rilancio 403 milioni di euro a favore delle imprese per l’adozione di misure per la riduzione del rischio di contagio sul lavoro da Coronavirus. Le risorse sono messe a disposizione dall’INAIL pescando dalle disponibilità del bando ISI 2019, che viene revocato, e dallo stanziamento 2020 per il finanziamento dei progetti per la sicurezza sui luoghi di lavoro. I contributi a fondo perduto, di importo variabile a seconda del numero dei dipendenti dell’impresa, agevolano l’acquisto di apparecchiature e attrezzature per l’isolamento o il distanziamento dei lavoratori, di dispositivi di sanificazione degli ambienti o sistemi e strumentazione per il controllo degli accessi utili a rilevare gli indicatori di un possibile stato di contagio.

Revocato il bando ISI 2019 per gli investimenti in sicurezza sui luoghi di lavoro. Al suo posto, contributi ad hoc per l’adozione di misure di sicurezza anti Covid-19. La sostituzione arriva con il decreto Rilancio (D.L. 19 maggio 2020 n. 34).
La dote finanziaria a disposizione per i nuovi contributi ammonta a 403 milioni. Le risorse saranno trasferite dall’INAIL a Invitalia, che le gestirà sulla base degli indirizzi specifici formulati dall’Istituto.