Quarto Bando Di Filiera Nazionale D.M. Prot n. 1192

Home / News / Quarto Bando Di Filiera Nazionale D.M. Prot n. 1192

Con la presente si dà informativa dell’uscita per il mese di ottobre 2016 (salvo rallentamenti ministeriali) del quarto bando di filiera nazionale emanato dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

All’interno del bando è prevista la redazione di un Contratto Di Filiera volto favorire i processi riorganizzativi dei rapporti tra i differenti soggetti della filiera al fine di promuovere la collaborazione e l’integrazione fra i soggetti della filiera stessa, stimolare la creazione di migliori relazioni di mercato e garantire ricadute positive sulla produzione agricola.

Scopo

Lo scopo della creazione di un contratto di filiera nel settore suinicolo è quello di legare ogni fase della filiera a temi comuni, definendo così un progetto di filiera tenendo conto delle esigenze dei singoli fasi della filiera suinicola, per poter effettuare singoli investimenti (materiali ed immateriali) delle aziende che faranno parte di questo specifico accordo.

Misure relative al quarto bando di filiera nazionale

  • Soggetto proponente: Organizzazioni Interprofessionali, consorzi di imprese
  • Soggetti beneficiari: aziende individuali, organizzazioni di produttori
  • Programmi di filiera: ammontare di spesa ammissibile compreso tra 4 e 50 milioni di euro
  • Contribuito: in conto capitale a fondo perduto
  • Quote di contributo a stato avanzamento lavori
  • Acconto fino al 40% del contributo in conto capitale
  • Investimenti: materiali e immateriali per la trasformazione di prodotti agricoli in prodotti agroalimentari
  • Realizzazione degli interventi entro 4 anni dalla sottoscrizione degli accordi di filiera

Opportunità  

  • Creazione di nuovi prodotti a maggior valore aggiunto
  • Valorizzazione dei prodotti esistenti (dal punto di vista ambiente e salute)
  • maggior promozione di qualità e quantità
  • creazione di sinergie con la GDO

 

A questo proposito Damaservizi è partecipe agli incontri pianificati dall’organizzazione interprofessionale Gran Suino Italiano durante i quali sono partecipo allevatori, macellatori e trasformatori risultati inscritti all’organizzazione interprofessionale ed interessanti alla redazione di un contratto di filiera nell’ambito suinicolo.